Angela Salafia  – parlamentare M5S della Camera dei deputati

Solo il 20,9% degli elettori ha votato per il referendum sulla Giustizia, confermando ciò che come Movimento 5 Stelle avevamo detto nelle ultime settimane.

I quesiti referendari sulla Giustizia, erano solo strumentali, poco sentiti dalla cittadinanza, perché lontani dalle loro esigenze, e in alcuni casi perfino pericolosi.

Una riforma della Giustizia seria, non si affronta con dei referendum abrogativi, tra l’altro, con obiettivi che vanno in direzione dell’impunità, secondo i desideri dei soli partiti promotori.

Occorre portare avanti il lavoro serio avviato in Parlamento per risolvere i problemi del sistema Giustizia, e dopo un fallimento del genere, con l’affluenza ad un referendum, più bassa di sempre, ci aspettiamo la collaborazione di tutti.

Print Friendly, PDF & Email