Le battaglie di Enrico Berlinguer per il riscatto sociale di chi è in difficoltà e per porre al centro dell’agenda politica la questione morale meritano di essere ricordate e rilanciate, nel segno del più profondo rispetto. Come non concordare con le sue parole quando affermava che la questione morale è “la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, la effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico”. Come non condividere il suo rifiuto contro una realtà in cui “a pagare siano i soliti, gli operai, le masse popolari”. Enrico Berliguer quest’anno avrebbe compiuto 100 anni. Neppure il tempo può cancellare la sua forza politica e morale. Non c’è sana e buona politica se non si perseguono con disciplina e onore gli interessi comuni, lasciando da parte gli interessi di bottega.

Non c’è sana e buona politica se non si sostengono le ragioni di chi non ha voce.

Così Giuseppe Conte sulla sua pagina Facebook.

Print Friendly, PDF & Email